mentalsuicide00
La cosa più bella che mi è capitata in tutta la mia schifosa vita?
Eccola.
Oggi, 03/05/14, ero al comicon di Napoli. Avevo su tutte e due le braccia scritto “free hugs”, l’avevo appena scritto e sinceramente non pensavo che qualcuno mi avesse pensata. Appena finisco di scrivere mi trovo un ragazzo che mi abbraccia e dice agli amici “Ho trovato la donna della mia vita.” Io me lo sono segnato in mente. Aveva i capelli neri, indossava una maglia a strisce fucsia e nere. Lo incontro di nuovo, mi riabbraccia e mi dice “Mi sposi?”. E io gli rispondo di si, ovviamente. E ci perdiamo di nuovo. Dopo lo incontro, me lo trovo difronte che mi guarda imbambolato e non resistevo al fatto di saltarlo addosso e abbracciarlo. È vero, è una cosa stupida, però è stato il momento più bello della mia fottuta vita. Io, mi sono innamorata delle piccole parole che m’ha detto quel ragazzo. E in tutto questo, non conosco neanche il suo nome.
Spero che ci sia su tumblr, così se questo post gira, ho una possibilità di trovarlo.
Ciao tizio, mi hai migliorato la vita.
stobeneanchesetuttovamale
Pensavo di mandarti un sms, e parlarti, ma non ci riesco.
Perchè quando si tratta di te le parole si fermano, restano immobili, si paralizzano dentro il cuore, e non vogliono uscire forse perchè hanno paura di perdere il posto che hanno.
Però io ne ho bisogno.
Ho bisogno di dirtele queste cose, e forse avrei bisogno anche di sentirmi dire non mi ami, che magari sarebbe più facile lasciarti andare.
Perché adesso tu mi illudi e io ci credo e io ci spero.
Ma la verità la sappiamo entrambi: io ti amo ma tu non mi ami.
Si fa due secondi a dirlo.
Semplice no? Non per me che ti aspetto convincendomi che non mi scrivi per orgoglio, e invece è solo perché non mi pensi.
Dimmelo, dimmelo che non mi ami, che voglio vedere cosa si prova a non sentire il cuore battere per mezzo minuto, o forse un po’ di più.
Federica Maneli (via stobeneanchesetuttovamale)
stobeneanchesetuttovamale
E sai, a me non importa niente della tua bellezza.

Io ti porto dentro per le pellicine che ti mordi quando sei nervoso e per le piccole vene che si vedono sulle tempie quando sei arrabbiato.

Io ti porto dentro per tutti i sorrisi che mi hai regalato quando di sorridere non ne avevo proprio voglia o per quando mi guardi con la coda dell’occhio,e aspetti che sia io a salutarti.

Anche quando non mi ami, anche quando non mi cerchi e per altre mille cose ancora, io ti porto dentro sempre.
Federica Maneli (via stobeneanchesetuttovamale)
toomanyplanes

Impariamo a sopravvivere di baci, e non di sigarette.
Di lettere e non di sms,
di libri e non di televisione.
Impariamo a scrivere prima di digitare, a vivere prima di morire.
Perché ne vale la pena.
Almeno di provarci, in mezzo a questa generazione che non vive. Andiamo controvento.
E se la società ci dice sesso, noi facciamo l’amore. Se ci dice fuoco, noi andiamo al mare, di notte, d’inverno.
Se ci dicono droga, cioccolata calda, se ci dicono di tagliarci, ci sfoghiamo scrivendo.
E sui muri, scriviamoci le frasi d’amore, scriviamoci fiori, profumo, fiamme. Scriviamoci vita.

Toomanyplans.

(via toomanyplanes)
toomanyplanes

Impariamo a sopravvivere di baci, e non di sigarette.
Di lettere e non di sms,
di libri e non di televisione.
Impariamo a scrivere prima di digitare, a vivere prima di morire.
Perché ne vale la pena.
Almeno di provarci, in mezzo a questa generazione che non vive. Andiamo controvento.
E se la società ci dice sesso, noi facciamo l’amore. Se ci dice fuoco, noi andiamo al mare, di notte, d’inverno.
Se ci dicono droga, cioccolata calda, se ci dicono di tagliarci, ci sfoghiamo scrivendo.
E sui muri, scriviamoci le frasi d’amore, scriviamoci fiori, profumo, fiamme. Scriviamoci vita.

Toomanyplans.

(via toomanyplanes)
toomanyplanes

Impariamo a sopravvivere di baci, e non di sigarette.
Di lettere e non di sms,
di libri e non di televisione.
Impariamo a scrivere prima di digitare, a vivere prima di morire.
Perché ne vale la pena.
Almeno di provarci, in mezzo a questa generazione che non vive. Andiamo controvento.
E se la società ci dice sesso, noi facciamo l’amore. Se ci dice fuoco, noi andiamo al mare, di notte, d’inverno.
Se ci dicono droga, cioccolata calda, se ci dicono di tagliarci, ci sfoghiamo scrivendo.
E sui muri, scriviamoci le frasi d’amore, scriviamoci fiori, profumo, fiamme. Scriviamoci vita.

Toomanyplans.

(via toomanyplanes)
toomanyplanes

Impariamo a sopravvivere di baci, e non di sigarette.
Di lettere e non di sms,
di libri e non di televisione.
Impariamo a scrivere prima di digitare, a vivere prima di morire.
Perché ne vale la pena.
Almeno di provarci, in mezzo a questa generazione che non vive. Andiamo controvento.
E se la società ci dice sesso, noi facciamo l’amore. Se ci dice fuoco, noi andiamo al mare, di notte, d’inverno.
Se ci dicono droga, cioccolata calda, se ci dicono di tagliarci, ci sfoghiamo scrivendo.
E sui muri, scriviamoci le frasi d’amore, scriviamoci fiori, profumo, fiamme. Scriviamoci vita.

Toomanyplans.

(via toomanyplanes)